Polipetti croccanti, con ricotta fatta in casa ed olio al prezzemolo piccante

IMG_4490

Premettendo che sono in una fase di “faccio tutto da sola!”, ho deciso di fare la ricotta, parto da qui, poi passo ad una formaggella fresca e per la prossima settimana voglio iniziare con un formaggio stagionato tre settimane! Posso farcela….

Detto questo, ieri al supermercato ho trovato dei polipetti che mi sembravano molto belli, e mi è venuta in mente una ricetta che non preparo da tempo, l’ho quindi modificata completamente (tanto per cambiare:-)), ed ecco il risultato. L’originale, vuole il polpo, e la stracciatella, che adoro.

Preparare la ricotta è davvero semplice, ci sono ovviamente due versioni, quella con il siero, e quella con il limone, per praticità ho fatto quella con il limone, che potete fare tutti.

La procedura è veloce e la soddisfazione, almeno per me, tanta.

Gli ingredienti per la ricotta sono:

2 lt di latte FRESCO intero

4 cucchiai di succo di limone filtrato

sale 10 gr

Scaldate il latte ed il sale in una pentola, e portatelo quasi ed ebollizione (85° sono l’ideale), abbiate l’accortezza di girarlo ogni tanto, non deve formare la pellicina in superficie, aggiungete a questo punto il succo di limone, mescolate qualche minuto, vi accorgerete che inizia a cagliare, ed il siero si separerà dai grumi.

Filtrate con l’aiuto di un colino a maglie strette il composto, non schiacciatelo troppo (come ho fatto io), per evitare che venga troppo asciutta.

Travasatela in un contenitore per la ricotta che magari avete messo da parte, se è completamente chiuso, praticate dei fori, un paio ai lati e sul fondo basteranno.

Fatela raffreddare NON in frigorifero, e lasciatela sgocciolare, una volta raffreddata potete metterla in frigorifero. Io l’ho finita prima….. Più o meno ci vorranno 2 ore prima che raffreddi e si rapprenda bene.

IMG_4478

 

Mentre aspetto che si raffreddi, preparo i miei polipetti.

Come vi dicevo di solito uso il polpo anche perchè una volta cotto assume un colore che rende il piatto ancor più bello, oltre ad avere un gusto che preferisco ed una morbidezza impareggiabile.

Mettete 1 Kg di polipetti puliti, (non troppo piccoli), in due litri di acqua fredda, aggiungete, un tappo di sughero, una foglia d’alloro, mezzo bicchiere di vino bianco, un cucchiaio di olio EVO, un cucchiaino di sale, mezza carota.

Fateli cuocere, 40 min circa, e fateli raffreddare nella loro acqua.

Mentre cuociono, preparate l’olio di prezzemolo piccante, frullando un bel mazzo di prezzemolo, aggiungendo un bicchiere di olio EVO, del pepe di Cayenna macinato (o peperoncino) ed un pizzico di sale. Potete usare anche il Minipimer, io come sempre uso il mio fedele Termomix. Mettete l’olio da parte.

Una volta raffreddato il polpo, sarà pronta anche la ricotta. Scaldate una piastra, o una padella antiaderente, con un filo d’olio, e scottate i polipetti,  vedrete che diventeranno belli croccanti, formando una crosticina in superficie.

Adesso è ora di impiattare, adagiate al centro del piatto la ricotta, sopra di essa i polipetti, e qualche goccia di olio al prezzemolo.

A me è piaciuto veramente tanto, è un piatto ricco di contrasti, la ricotta è a temperatura ambiente, i polipi sono caldi croccanti fuori e morbidi dentro, l’olio e saporito e piccante!

Provatela non credo ve ne pentirete!

IMG_4508

 

 

 

Gabriel ha detto:

Li vorrei per il Brunch !!!